L’attico di un edificio degli anni ’40 di un tardo eclettismo inserito nel  filone Novecento. Il terrazzo è ottenuto mediante l’eliminazione meccanica di tre ambienti d’angolo.

Il progetto
È stata scardinata l’impostazione originale, con un corridoio adiacente al terrazzo, mettendo in contatto l’ingresso con la nuova zona di soggiorno e potenziando la relazione visiva con le aperture perimetrali. Spazi dedicati per i figli, anche di piccola taglia, e due piccoli angoli di studio per i genitori. La maggior parte dello spazio per la zona giorno fortemente integrata con la terrazza e la cucina. È stata anche aperta una porta finestra, di cui restava solo il partito architettonico, e sono stati realizzati degli infissi circolari, al posto delle doppie ante, negli oblò.

home    indici    profili    progetti    concorsi    oggetti





ind_con.html
ind_ogg.html
ind_prog.html